L’Accademia Teatro Dimitri al Festival “Territori” di Bellinzona

Venerdì 13 luglio andranno in scena due progetti sviluppati nell’ambito dell’Advanced program studies dell’Accademia, e lo spettacolo finale degli studenti del terzo anno Bachelor of Arts in Theatre “Nothing is Lost”

La sesta edizione del Festival di teatro in spazi urbani “Territori” di Bellinzona ospita quest’anno ben tre spettacoli sviluppati nel contesto dell’offerta formativa dell’Accademia Teatro Dimitri di Verscio.

 

Si comincia con il progetto “Osmosi” di Lena Sophia Bagutti, che verrà presentato alle ore 17.15 di venerdì 13 luglio, seguito alle ore 18.15 da “Dreaming your way” di Unna Zoë Astar Huijsman: entrambi gli spettacoli sono stati creati nell’ambito dell’Advanced program studies in Theatre, performance and contemporary live arts offerto dall’Accademia, un percorso che accompagna i professionisti delle arti sceniche nella ricerca di nuove potenzialità espressive e drammaturgiche.

Sempre venerdì 13 luglio alle 21.30 andrà poi in scena “Nothing is Lost”, un forte e crudo affresco corale, ad opera degli allievi del terzo anno del Bachelor of Arts in Theatre guidati da Serge Nicolaï e Olivia Corsini. Lo spettacolo raccoglie e orchestra le azioni individuali degli studenti, dando voce alle loro storie e angosce – ribellione, paura, vergogna, violenza – e giungendo a quanto anima nel profondo un’intera generazione.

 

Questa collaborazione per l’Accademia è una preziosa occasione per presentare sulla scena del Festival “una giovane generazione di performer molto motivati”, secondo le parole del direttore Gianfranco Helbling, e soprattutto di ribadire l’importanza di interazioni e sinergie tra le numerose importanti realtà culturali, artistiche e formative attive nella regione.

Info

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni sulle attività e gli eventi dell'Accademia.




Notizie