top of page

Tel Erev nel suo lavoro di fine formazione individuale all'Accademia DImitri.

A-mors

Tal Erev

A-mors

Ho paura dei mostri! Resta con me. Raccontami una storia.”

Esisto fuori dalle quattro mura della mia favola della buonanotte?

Esisto senza di te?

Il mio bambino, il mio amore, mia madre, la mia terra.

Non mi abbandonerai mai più. Vivrai di nuovo dentro di me, nuoterai ancora nel mio oceano.


Testo elaborato, tratto da ‘Anna Cappelli’ di Annibale Ruccello.

bottom of page