top of page

Simon Wahl nel suo lavoro di fine formazione individuale all'Accademia DImitri.

The world as I like it

Simon Wahl

The world as I like it

Non tutti riescono a vedere il mondo così com’è. Come è colorato, piatto e rotondo, ricco e povero, grande e piccolo e soprattutto fragile. Cosa ci fa fermare e vedere? Come lo vedete voi? Come vorresti che fosse?
Questo breve pezzo invita all’umanità e al movimento, all’umorismo e alla magia – elementi del nostro mondo. Possiamo renderlo come ci piace che sia.


Performance: Simon Wahl, Bernardo Cardoso
Light design: Elia Albertella
Stage design: Dshamila Wörnhard

Image-empty-state_edited_edited.jpg

bottom of page